Even if I actually don’t have any problem in understanding english, I’ve never tried to write a post in this language.

To this day I’m convinced that the relevance of the blog’s topic (not of the blog itself, I’m not such a pundit), would require some more effort in order to spread the word in a better way and maybe to create some useful connections.

So here I am.
My first post in english deals with an event I came across here just yesterday, thanks to Fabian Pattberg, called: Engage CSR 2010.

Engage CSR 2010

It will take place online on the next Wednesday at 11:30AM or 5:30PM EST.
Registration here is needed to attend it.

The conference is about Corporate Social Responsibility and Social Media:

In today’s interconnected communications landscape where customers, consumers, investors and stakeholders can now interact directly with organizations, the underlying opportunities for engagement have never been greater. Simultaneously, the growth of corporate social responsibility has created a demand for timely information related to CSR initiatives.

Public and private companies, as well as nonprofit organizations, are increasingly leveraging social media to generate awareness for their social responsibility efforts.
How are leading brands and organizations showcasing their CSR activities in the social landscape?
What are the best practices for success?

In my humble opinion the agenda is pretty remarkable.
I think I’ll write about the panels I’ll be interested in, here, in the days following the event.

Well… stay tuned …

Annunci

Spesso si tratta semplicemente di eleganza.

Sfortunatamente, altrettanto di frequente, la sua assenza, soprattutto per ciò che riguarda lo stile di alcune espressioni, porta ad imprecisioni e fraintendimenti a dir poco pericolosi.

In questo post vorrei dar spazio ad un paio di citazioni che illustrano meglio tale carenza, spunti per iniziare a tracciare delle linee non certo dei confini.

A partire da questi primi sussulti, gradualmente, nel tempo, il blog lascerà emergere una visione di Corporate Responsibility, al momento accennata per sottrazione criticando quanto di sicuramente ad essa estraneo,  frutto di ragionamenti condotti sul parallelo suo indipendente svilupparsi in letteratura.

Leggi il seguito di questo post »

Forum della Comunicazione 2010

Capita di frequente, nel leggere saggi, pdf, manuali, oppure nell’assistere a presentazioni e interventi relativi alla Corporate Social Responsibility, che io mi riscopra insofferente o persino indignato a causa della leggerezza con cui se ne discute, oppure con cui se ne afferma, più o meno consapevolmente, l’inconsistenza.

Ciò è accaduto anche nel corso della seconda giornata (16 giugno 2010) del Forum della Comunicazione, nello specifico durante la sessione plenaria Responsabilità Sociale e Sviluppo Sostenibile: gli obiettivi economici possono diventare sociali?”
Leggi il seguito di questo post »

Pur non essendo una fenice, la farfalla oggi risorge 🙂 come spazio di riflessione, pubblico ed aperto ai contributi esterni, sulla mia tesi di laurea magistrale in Comunicazione d’Impresa.

In questa fase, appena più matura rispetto all’iniziale periodo-serendipity, vorrei coinvolgere tutti i potenziali “stakeholder”, attraverso un working paper, un pdf scritto circa un mese fa nel quale introduco il tema e riporto alcune fonti.

Si tenga presente che si tratta soltanto di una bozza, le sezioni sono indicative (faccio soprattutto riferimento alla bibliografia), inoltre non riporto né indice né titolo, poiché non definitivi, né ancora, vogliate perdonarlo, alcuna precisazione su cosa si intenda per Stakeholder Engagement…poco importa…posso farlo qui 😉

Workin Paper – Progetto di tesi.pdf

Creative Commons License

Working Paper – Proposta di Tesi: Social Network Based Stakeholder Management by Daniele Righi is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://farfallaspietata.wordpress.com/2010/06/10/progetto-di-tesi/

Il blog riprende finalmente la sua attività senza alcuna pretesa di periodicità, tuttavia con ferma intenzione di crescere e trasformarsi in un ambiente di sperimentazione centrato sulle tematiche orbitanti attorno alla Responsabilità d’Impresa.

Si avvicenderanno qui non soltanto post relativi alle fasi evolutive, alle variazioni, ai ripensamenti, alle proposte, alle paranoie connesse al progetto, ma anche digressioni sulle frontiere della CR (eliminiamo questo “Social”) … in fondo “roamin’ AROUND Corporate Responsibility” è un sottotitolo abbastanza indulgente …

Nelle prossime settimane tenterò di riorganizzare i contenuti già presenti e di cambiare il layout (preferirei tre colonne alle due attuali, con la lista dei post in quella di sinistra e tutti i widget distribuiti nelle altre a destra, fermo restando la possibilità di inserire tab in alto sull’header… non ho ancora trovato nulla di soddisfacente …qualora abbiate voglia di suggerire template o piattaforme alternative, sono all’inizio posso anche migrare, sappiate che il sottoscritto ve ne sarà grato :))

Che dire… non sarebbe male ricevere qualche feedback …”venghino signori venghino” 🙂